Domenica 2 Giugno si è svolta a Cirò Marina nella pineta di Volvito, la competizione per sniper “operaciòn Matapìca” organizzata dal nostro club in collaborazione con il team Special Force di Cutro, ormai nostri nuovi compagni d’avventura, ma veniamo alla manifestazione.

La gara, basata su mimetismo, tiro di precisione e ricognizione, prevedeva inizialmente un’infiltrazione anfibia attraverso gommone, ma che a causa del moderato maestrale non è stato svolto; in alternativa i sniper team sono stati infiltrati con due fuoristrada che hanno scaricato gli operatori lungo le 2 foci che confinano Matapica (AO).

La missione prevedeva diversi obiettivi, ma principalmente il recupero di un ostaggio: Sylvie Pisou, detenuta dagli uomini di Moreno, potente capo di un cartello narcos.
Gli sniper, partiti con munizionamento limitato (1 kg per entrambi) con soli caricatori low-cap, potevano rifornirsi di altro equipaggiamento e munizioni presso uno degli avamposti ostili, nel contempo hanno dovuto eseguire due tipi di recon, localizzazione di un ponte per disturbo frequenze, riportando su mappa la localizzazione esatta del ponte radio; ricognizione a distanza e riporto su mappa (con simbologia NATO) della coordinata esatta di un mezzo cingolato Anfibio per trasporto truppe esterno all’AO. Sempre grazie alla foto satellitare fornita di annotazioni NATO veniva designato un ordigno pronto a detonare da far esplodere al passaggio della pattuglia, che dalla fob “Nido 1”, pattugliava sul sentiero che andava al rifugio.

L’operazione è stata utile anche a scoprire le nuove tecniche di stoccaggio della droga che avveniva attraverso e confezioni di detersivo per panni.

Alle 12.30 era possibile iniziare ad attaccare il Rifugio dove si pensava fosse custodita la giornalista, ma all’irruzione la sorpresa: Claymore con attivazione a distanza da disinnescare ed un ostaggio diverso da quello ricercato; da qui via la corsa verso il rifugio di Moreno per un rastrellamento, ma prima toccava colpire una sagoma 3d attiva, a notevole distanza, subito dopo irruzione e recupero di Sylvie Pisou detenuta nella casa di Moreno.

La nostra più grande soddisfazione è stata nel vedere i visi di tutti soddisfatti e contenti di un evento senza nessun intoppo o problema, con un accurato debriefing con i team dove tutti in diversi aspetti hanno riconosciuto i propri limiti o “dimenticanze” durante le operazioni.

Come sempre non ci siamo limitati alla semplice bandierina, ma abbiamo dato spazio alla nostra creatività e con poco, riciclando nel migliore dei modi ciò che la natura e l’uomo forniva, insieme comunque a del materiale reperito ad hoc, con l’immedesimazione ed i costumi dei ragazzi che tipicamente richiamavano aree sudamericane, possiamo dire di aver fatto vivere, se pure per poco, emozioni da foresta di Matapìca.

Arrivederci al 2015 con il prossimo Sniper Contest.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=tDBpDqPJZ5s&w=560&h=315]

Si ringraziano i Team:

  • Wat 1
  • Big & Brothers
  • B.o.s.
  • W.a.t. 2
  • Titani 2
  • Titani 1
  • Just Killers

Supporto allo sponsor:

XENOS BEACH – Cirò Marina (KR) – via Lungomare (sud)